COMUNICATO 31 Maggio 2019 #IoVoto! – Cittadini in Comune

COMUNICATO 31 Maggio 2019 #IoVoto!

COMUNICATO 31 Maggio 2019

Cittadini in Comune per Collesalvetti è una Lista Civica nata per creare una discontinuità nella politica di Collesalvetti, con una figura di garanzia e di unione per la nostra comunità come il Dott. Enrico Frontini, ed un candidato Sindaco, Emanuele Marcis, proveniente dal mondo dell’associazionismo, presidente della Pro Loco di Stagno per 7 anni, una persona che ha dimostrato di sapersi spendere per la propria comunità, difenderne gli interessi e ottenere risultati concreti lavorando dal basso. 
Il risultato che abbiamo ottenuto, in meno di 3 mesi di campagna elettorale, senza nessun “traino nazionale” o sponsor di alcun tipo, ma con più di un anno di lavoro e di studio alle spalle ed un gruppo composto da persone note sul territorio e di grande spessore etico e professionale, è un record per una Lista Civica indipendente in un Comune delle dimensioni di Collesalvetti. Come ci dimostra il voto delle Europee abbiamo ricevuto consensi da un ampio spettro di elettori di altre liste, in particolare quel tipo di elettorato che chiede, appunto, discontinuità ed una amministrazione non chiusa in se stessa, ma più vicina ai cittadini.
Pensiamo che i contendenti al ballottaggio, da cui uscirà un vincitore che, in ogni caso, si troverà, sì, con il 60% dei seggi in Consiglio Comunale, ma con circa il 30% dei consensi tra i cittadini (se non addirittura molto meno, se si considera la forte astensione che ha colpito, purtroppo, anche Collesalvetti), dovrebbero interpretare questo messaggio emerso dalle urne. È il momento di unire e di cambiare passo su temi come la partecipazione, l’ambiente e, in particolare, la gestione della raccolta dei rifiuti, il decoro urbano e lo sviluppo economico, che non può più essere basato sul consumo di suolo ma sulla sua valorizzazione; per questo, ritenendo di tutelare l’interesse del nostro elettorato, e in generale dell’intero Comune, auspichiamo che nella futura giunta vengano riservati incarichi di rilievo a validi e competenti esponenti della società civile che portano avanti da anni il proprio impegno nei molti comitati o associazioni rivolti alla salvaguardia e valorizzazione del territorio. Inoltre, a garanzia di un Consiglio Comunale vivo ed equilibrato, dove le varie forze in gioco possano dialogare con rispetto e trovare la necessaria sintesi, pensiamo che la figura di Enrico Frontini, alla luce del suo straordinario risultato elettorale personale, record con 397 preferenze per il nostro Comune, dovrebbe esserne guida e punto di riferimento.
Siamo consapevoli del peso di quanto proponiamo e di quanto questo sia a dir poco “innovativo” per il modo in cui questo Comune è sempre stato amministrato, ma riteniamo che in queste storiche elezioni per Collesalvetti, dove si vede per la prima volta un ballottaggio, sia necessaria da parte di tutti una riflessione su quale sia il giudizio dei cittadini nei confronti del passato e cosa vogliano per il futuro, e ragionare, quindi, con una mentalità nuova e più aperta.
Invitiamo tutti gli elettori di Collesalvetti ad andare a votare il 9 Giugno. Andare a votare sempre e comunque, valutando le nostre considerazioni ed il modo in cui verranno interpretate dai due contendenti al ballottaggio, valutando le persone che fanno parte dei due schieramenti sotto il profilo morale e professionale – con particolare riferimento alla figura del candidato Sindaco, che, in ogni caso, si troverà a dover gestire situazioni molto complesse e a dover lottare con forza su vari tavoli per ottenere risultati – ed ovviamente valutando anche i programmi depositati ufficialmente che, al di là del colore politico delle liste in questione, devono necessariamente indirizzare le molte e urgenti questioni locali aperte nel nostro Comune. 
Noi in ogni caso ci saremo nei prossimi 5 anni. Per la prima volta membri di una Lista Civica indipendente siederanno in Consiglio Comunale. Vigileremo sull’operato della Giunta, terremo i cittadini informati di ciò che accade, dello stato del nostro Comune e delle decisioni che vengono prese, sostenendo quelle in linea col nostro programma, votato da quasi il 18% degli elettori, e dando battaglia a quelle contrarie, contrastando, in particolare, ogni iniziativa che vada in qualche modo a pregiudicare l’associazionismo e la cooperazione e a ledere i principi di partecipazione, solidarietà e rispetto della persona, che sono alla base dei nostri valori e su cui non siamo disposti a scendere a compromessi. 
Cittadini in Comune per Collesalvetti è qui per restare. Insieme a 1576 cittadini abbiamo piantato un seme: non smetteremo di prendercene cura e farlo crescere.

#IoVoto!

PS Comunicheremo a breve la data ed il luogo di un incontro pubblico con i cittadini che volessero discutere con noi l’esito del voto e le considerazioni espresse in questo comunicato.